LA DIVINA CULTURA- aperte le prevendite

Scritto da AngelMir il 30/05/2012, 11:05.

La Divina Cultura”
Venerdì 6 luglio ore 20,30 primo spettacolo
Ore 21,00 secondo spettacolo
Produzione Festival “in & Out”La Cultura in condominio
Il Condominio che verrà-Torre di Enrico
Via Marco Emilio Lepido N° 230/2, Lavino di Mezzo (BO)
Partner Costruzioni dalla casa e condomini Torre di Enrico

Teatro dei Mignoli: Il Coro delle maschere neutre accompagna gli spettatori nei tre livelli della Torre di Enrico, dietro ad ogni maschera una fatica seguita dalla propria ricerca di un mestiere bello e svuotato.
Ad accompagnare il tutto il poeta “nel mezzo del cammin”…e
Ai piani alti : AKANE’ OGAWA soprano – PERE JOVANOV violoncello .
ideazione regia Mirco Alboresi Cooregia Andrea Zacheo e Rita Mengoli.
Respirale Teatro: Progetto BROKEN P(L)OT frammento sul concetto di rivoluzione
Rivoluzione: movimento politico o sociale diretto ad instaurare nuovi ordinamenti.
Un altro ordine. Un altro punto di vista sulle cose. Rivoluzione è anche il girare di un corpo attorno ad un altro, vederne e riconoscerne le caratteristiche, studiarne l’essenza. Rivoluzione è soprattutto rottura. Come un vaso che cade e si spezza lasciando uscire tutto quello che prima era dentro costretto ad adattarsi a una forma non sua.
Nahia: TEATRO CATODICO. Oltre lo schermo
Perché, a differenza della televisione, il Teatro è sempre più ignorato dalle persone? La risposta è principalmente: la comodità. Il teatro è scomodo? Senz’altro è lontano dalla gente e dalla concezione attuale d’intrattenimento serale. Il progetto consiste nella realizzazione di un vero e proprio palinsesto televisivo i cui programmi – che riecheggiano la tv italiana dei primi anni, ma riprendono anche, in chiave satirica, il peggio dell’odierna programmazione – vengono allestiti direttamente nei salotti dei (tele)spettatori. Nell’estratto che presentiamo, il pubblico assisterà a una delirante, improbabile puntata di un programma di ricette culinarie.
Lalage Teatro: FACCIATE
LALAGE TEATRO porterà in scena le suggestioni maturate dalla lettura espressiva di racconti brevi di Kafka sul rapporto individuo-collettività, fra la casa, come luogo privato e protetto, e il mondo esterno. Brevi pillole d’inquietudine e di fragilità umana trattate con pungente umorismo, s’intrecceranno alla voce di M.Piccinini che proporrà frammenti tratti da “Un artista del digiuno”, metafora della condizione dell’artista come necessità e del rapporto col pubblico.
Compagnia Artistica Cinquantaquattro e Star Musical School: Un angelo e tre anime si interrogano sull’amore e sulla morte, tre ballerine che ricercano il gesto perfetto per interpretare una parola”.interpreti Vanessa Manaresi, Giuliana Vespe, e Guendalina Venturini per la Danza. Eleonora Quarta per la Voce. Drammaturgia di Marco Falsetti, Coreografie di Vanessa Manaresi

Ingresso con tessera CCC ( condominio Culturale Cittadino costo 8 euro) durata 1 ora e 20
Per acquistare il biglietto a 8 euro con un bonus di altri 4 euro da utilizzare per gli spettacoli a pagamento del Festival ( dramophone 8 euro e Orto dei Giusti 4 euro) clicca su acquista ora fornendoci i tuoi dati ti verrà spedita la tessera CCC valida per lo spettacolo





Info e biglietteria 3407300460 0re 14-19 feriali

Scrivi un commento